Home » Blog » Riduzione idrica Lago Garda

Riduzione idrica Lago Garda

Riduzione idrica Lago Garda a causa della siccità generale del bacino ridotta la quantità di acqua di uscita dal lago di Garda.

Il Lago di Garda come tutti i grandi bacini idrici (Riduzione idrica Lago Garda) ha l’importante scopo di riuscire a regolare la quantità di acqua da distribuire nei vari terreni a sud dei bacini.

Il bacino idrografico tributario del Po si estende per circa 74000 Kmq e abbraccia, pressoché interamente, il territorio di quattro regioni

(Valle d’Aosta, Piemonte, Lombardia ed Emilia Romagna più parte del Veneto per quanto riguarda il delta in Provincia di Rovigo),

oltre a modeste porzioni delle regioni finitime (Liguria, Toscana e la Provincia Autonoma di Trento), nonché circa 150 Kmq di territorio svizzero. In totale sono interessate 24 province e 3200 comuni.

Esso è solcato da 4500 km di corsi d’acqua, con una estensione di arginature di seconda e terza categoria di 3564 km.

A causa della carenza idrica da sabato l’acqua in uscita dal Garda, attraverso la diga di Salionze Monzambano, sarà ridotta di 10 metri cubi (pari a 10mila litri) al secondo,

mentre da martedì prossimo scatterà un’ulteriore chiusura dei rubinetti.

L’azienda responsabile della gestione idrica del lago di garda è la Aipo | Agenzia interregionale per il fiume Pò, in accordo con la Comunità del Garda e il Consorzio del Mincio che rappresenta gli interessi degli agricoltori mantovani.

Da sabato a lunedì, la derivazione dal Garda verso il Mincio e i canali irrigui passerà quindi da 70 a 60 metri cubi al secondo, scendendo a 55 da martedì.

 il 19 luglio il lago era a quota 120 centimetri sullo zero idrometrico (uno in meno rispetto a inizio mese) e questo nonostante dalla diga si scaricassero 80-85 metri cubi al secondo.

Il presidente della regione Attilio Fontana a ANSA a causa della seguente problematica ha dichiarato:

 “I laghi Maggiore, Garda e di Como hanno riserve d’acqua che consentiranno l’utilizzo per le attività agricole ancora per qualche giorno

E’ più critica la condizione del bacino del lago d’Idro. La situazione è molto preoccupante: se nei prossimi giorni non pioverà, sarà difficile reperire risorse idriche per l’agricoltura”.

———–

👉Scheda Clickart