Vai al contenuto
Home » Produttori » Italia (🔧Produttori) » Castello Bonomi (🔧Produttore) » Lucrezia Etichetta Bianca Extra Brut Riserva 2009 (🧱 Prodotti)

Lucrezia Etichetta Bianca Extra Brut Riserva 2009 (🧱 Prodotti)

Lucrezia Etichetta Bianca Extra Brut Riserva 2009

Nome: Lucrezia Etichetta Bianca Extra Brut Riserva 2009
Nazione:
Italiana ITA/EU
Altitudine:
452 s.l.m.
Uvaggio:
70% Pinot Nero e 30% Chardonnay
Categoria:
Spumanti
Organizzazione:
Castello Bonomi
Premi

Descrizione

Franciacorta Riserva Lucrezia Etichetta Bianca Castello Bonomi deriva da uve 70% pinot nero e 30% chardonnay, selezionate da vigneti con oltre 30 anni, situati sulle terrazze alle pendici del Monte Orfano, che vantano un terreno prevalentemente calcareo, il quale dona grande longevità ai suoi frutti. Le rese per ettaro sono estremamente basse e garantiscono maturazioni ottimali e grande concentrazione aromatica. La vendemmia è precoce per garantire un equilibrio tra acidi e zucchero. Dopo la vendemmia le uve vengono pressate delicatamente in ambiente totalmente inerte, solo la prima pressatura viene utilizzata per comporre questa riserva. La fermentazione dello chardonnay avviene in barrique di rovere francese a temperatura controllata e le fecce vengono continuamente messe in sospensione con la tecnica del battonage. Il Pinot Nero rimane in acciaio e in primavera avviene il blend. Dopo la rifermentazione in bottiglia affina sui lieviti per almeno 120 mesi. Vino dalla grande pienezza a partire dal perlage, fine ed elegante. Al naso il Pinot Nero esprime la sua potenza mentre lo Chardonnay esprime grande concentrazione di frutto che ben si amalgama con una sensazione di baccello di vaniglia, mandorla tostata, note mielate e di fiori bianchi di tiglio e acacia. In bocca vive di grande equilibrio, la sapidità è la sensazione più persistente accompagnata da una beva acida e sempre verticale. Un vino che regala una piacevolezza unica con la complessità e struttura di una grande riserva. Un vino da invecchiamento grazie alla verve acida ma che già oggi regala sensazioni di grande profondità. Una riserva per le grandi occasioni. Ben si abbina con crostini burro e caviale, fritto di gamberi in tempura dove la dolcezza viene mitigata dalla pulizia del vino.