Home » Blog » Operativa deroga PAC

Operativa deroga PAC

Operativa deroga PAC ai regolamenti europei per riuscire a trovare nuovo terreno coltivabile per gli agricoltori italiani.

Diventano operative le deroghe ai regolamenti comunitari sui pagamenti diretti della PAC, (Operativa deroga PAC) che consentono agli agricoltori di utilizzare per il pascolo,

la fienagione o la coltivazione tutti i terreni lasciati a riposo,

anche se dichiarati nella domanda unica 2022, ai fini della diversificazione colturale e della costituzione delle aree di interesse ecologico EFA.

L’Unione europea ha sbloccato le cosiddette aree ecologiche (EFA) previste dal greening (ovvero il 5% della superficie a seminativi),

concedendo per quest’anno la deroga all’uso degli agrofarmaci e quindi permettendo la normale coltivazione di queste superfici. 

Lo rende noto il presidente della Copagri Franco Verrascina dopo la pubblicazione del decreto Mipaaf recante attuazione della decisione di esecuzione della Commissione UE 1875/2022.


“Si tratta di deroghe concordate qualche mese fa in considerazione del forte impatto sulla domanda e sull’offerta dei prodotti

agricoli causato dalle tensioni geopolitiche ancora tristemente in atto sul versante comunitario orientale”, ricorda Verrascina,

spiegando che “con l’entrata in vigore del decreto Mipaaf si deroga a talune condizioni necessarie a ottenere il pagamento di inverdimento, dando agli agricoltori la possibilità di utilizzare,

per il pascolo, la fienagione o la coltivazione, i terreni lasciati a riposo, su cui viene inoltre consentito l’utilizzo di prodotti fitosanitari”.

Gazzetta Ufficiale: https://www.gazzettaufficiale.it/atto/serie_generale/caricaDettaglioAtto/originario?atto.dataPubblicazioneGazzetta=2022-05-31&atto.codiceRedazionale=22A03222&elenco30giorni=false

———————

👉Scheda Clickart Group