Home » Blog » Classifica vini italiani più venduti

Classifica vini italiani più venduti

Ecco disponibile la classifica dei vini italiani più venduti da un analisi di Coldiretti sui dati Iri Infoscan Census 2021.

Dall’elaborazione di Coldiretti sui dati Iri Infoscan Census relativi al 2021, (Classifica vini italiani più venduti) è emerso che la spinta all’autosufficienza alimentare si è allargata anche alle vigne.

Gli italiani hanno riscoperto i vini autoctoni, che occupano tutte le prime 10 posizioni delle bottiglie

che hanno fatto registrare il maggior incremento dei consumi in volume.

Ai vertici della classifica, il Lugana veneto e lombardo ha incrementato le sue vendite del 49% nel 2021,

mentre il Brunello di Montalcino toscano ha fatto segnare un +47% e il Barolo piemontese un +43%.

Ai piedi del podio, c’è il Sagrantino di Montefalco dell’Umbria (+42%), al quinto posto il Valpolicella veneto (+31%), mentre in sesta posizione c’è il Nebbiolo piemontese (+31%).

A chiudere la Top 10 ci pensano il Valpolicella Ripasso del Veneto (+31%), la Ribolla del Friuli Venezia Giulia (+30%), la Passerina marchigiana (+20%) e il Grillo di Sicilia (+20%).

  • Lugana (Veneto/Lombardia): + 49%
  • Brunello di Montalcino (Toscana): + 47%
  • Barolo (Piemonte): + 43%
  • Sagrantino di Montefalco (Umbria): + 42%
  • Valpolicella (Veneto): + 31%
  • Nebbiolo (Piemonte): + 31%
  • Valpolicella Ripasso (Veneto): + 31%
  • Ribolla (Friuli-Venezia Giulia): + 30%
  • Passerina (Marche): + 20%
  • Grillo (Sicilia): + 20%.

 Le bottiglie a denominazione d’origine crescono dell’1,8% a volume e del 5,9% a valore, con un prezzo medio di 5,55 euro (Docg, Doc, Igt, bottiglia 0,75; totale Italia, Discount, E Commerce, dati IRI).

Performance notevole per le bollicine, che registrano un incremento a volume del 17,9% e a valore del 20%

L’intero mercato vale 700 milioni di litri per un valore di 2 miliardi e 269 milioni di euro (che arriva a 3 miliardi di euro con l’aggiunta delle bollicine).

—————

👉Scheda Clickart Group